home_r2_c4.gif
Vino: un sms antitruffa per il Brunello di Montalcino
Si chiama certiLogo, sara’ presentato a ‘Benvenuto Brunello’
(ANSA) – FIRENZE, 15 FEB – Un sms contro gli eno-falsari: e’ certiLogo, il sistema anticontraffazione del vino che sara’ presentato il 23 e 24 febbraio a Montalcino. Il meccanismo e’ semplice: basta chiamare uno speciale numero di telefono comunicando il codice di sicurezza scritto sulla bottiglia e in tempo reale si riceve un sms che certifica l’autenticita’ del vino acquistato. La prima azienda italiana a usare certiLogo e’ la Ciacci Piccolimini D’Aragona, che lo esibira’ in occasione di ‘Benvenuto Brunello’.

….Andremo a vedere….

Advertisements

montepulciano e dintorni

December 10, 2006

montepulciano a
montepulciano b
dscn4777.JPG
dscn4780.JPG
dscn4931.JPG
dscn4666.JPG

Alcune immagini di Montepulciano e dintorni, in Toscana, terra d’arte, vino ed olio .

Critical wine a Genova

October 16, 2006

critical.jpg

Fonte : critical wine

Critical Wine è una manifestazione itinerante che da quattro anni fa conoscere ai cittadini – e quindi ai consumatori – piccole produzioni vinicole rispettose del lavoro contadino e della terra.
E Genova sarà un tappa di questo percorso.
Dal 18 al 20 novembre, infatti, Critical wine sarà al Laboratorio sociale Buridda di via Bertani.
Il progetto nasce da un’idea di Luigi Veronelli – giornalista enogastronomico – dalla necessità di difendere i piccoli produttori agricoli dallo strapotere delle multinazionali agro-alimentari.
I piccoli produttori, i poeti della terra, faranno degustare gratuitamente i loro vini, li presenteranno ai cittadini genovesi e, offrendo formaggi, verdure e frutta dei loro campi discuteranno, seduti attorno a grandi tavoli, di agricoltura, nuova contadinità,di trasformazione della produzione e di rivoluzione dei consumi.

Per quanto ci riguarda, faremo il possibile per esserci !!!

cybernaso australiano

August 12, 2006

dita-naso.jpg

Worms studied for electronic wine nose
Fri Aug 11, 2006
fonte Reuters.co. UK

Alcuni scienziati australiani hanno iniziato a studiare i sensori olfattivi dei vermi e degli insetti, con lo scopo di costruire un elettronico “cybernaso” nella speranza che questo possa aiutarli a misurare aromi e sapori del vino……

In realtà il cybernaso dovrebbe essere utile anche ad altri scopi, come ad esempio quello di sostituire i cani antidroga all’interno di aereoporti e treni, o di verificare la presenza di esplosivi ma anche percepire le differenze negli aromi di vino, cibo e bibite in genere.

Attualmente sono stati stanziati 4.5 milioni di dollari australiani per la progettazione del cybernaso, con una collaborazione del governo australiano, l’Australian National University e la Monash University

Gli scienziati sostengono che i vermi e gli insetti abbiano una struttura genetica e nervosa molto facile da studiare, pertanto credono che esaminare e studiare a fondo come loro usano il loro sensibilissimo senso dell’olfatto, sia abbastanza facile.
Pertanto, una volta studiato e capito l’olfatto degli insetti e dei vermi questo potrebbe essere replicato abbastanza facilmente nel cybernaso……il tutto potrebbe essere realizzato nei prossimi 5 o 7 anni…

Nel mondo del vino, il cybernaso potrebbe essere d’aiuto ai produttori nel capire il momento migliore di vendemmiare e degustare, tutto questo non per produrre un vino perfetto a tutti i costi bensì per facilitare e migliorare le produzioni in ogni loro momento e passaggio:

Attualmente l’Australia produce circa 1.4 billion litres di vino e brandy all’anno ed esporta più di 730 milioni di litres per un valore di circa 3 billion dollars australiani, la maggior parte dei quali si dirigono verso il mercato americano ed inglese

A quanto mi sembra di capire, il cybernaso per il business e per gli affari nel mondo del vino, gli australiani hanno già dimostrato ampiamente di averlo….dopo aver annusato la preda, non la mollano… !!!

pane vino e san daniele

July 21, 2006

logo_img.gifNella mia vita, mi sono sempre occupato di locali, vino, aziende vinicole ma sopratutto di comunicazione, di relazioni e legami che si possono, o meglio, si devono costruire tra questi attori della filiera al fine di crescere insieme.
L’ altra settimana, però ero con degli amici a mangiare un po’ di prosciutto crudo di San Daniele in un locale che si chiama proprio “Pane Vino e San Daniele”….abbiamo bevuto un calice e mangiato un tagliere di prosciutto e formaggio, prezzo onesto, bel locale e buon servizio.
La cosa interessente è che “Pane e Vino e San Daniele” é una rete di osterie e wine bar, credo oggi siano già una quindicina, monomarca. Tutti i vini al’interno dei locali infatti sono dell’azienda friulana Fantinel, realtà produttiva da oltre due milioni di bottiglie prodotte all’anno, che riesce a proporre una carta con circa una quarantina di vini.
I prosciutti sono anche di Fantinel, avendo acquistato il prosciuttificio Testa Molinaro.
Interessante anche la formula di affiliazione, nel senso che non si tratta di un franchising, bensì di una sorta di contratto di affitto d’azienda in cui però Fantinel mantiene l’esclusiva dei suoi prodotti, lasciando libertà totale ai gestori sulla scelta degli altri prodotti ….
Altra cosa interessante è il fatto che nell’arco dell’anno vengono organizzati degli eventi itineranti nei locali “Pane e Vino…” atti a promuovere ovviamente il marchio Fantinel, ma anche e soprattutto gli stessi locali che li ospitano !
Veramente un buon lavoro….buono come il prosciutto di San Daniele che mi sono mangiato 😀
::p.m::

eBay tendenze vino

June 21, 2006

logoebay_150x70.gif
Il grande occhio ci guarda…ci osserva…ci ascolta…e sa perfettamente cosa cerchiamo !
eBay.it ha registrato le abitudini di acquisto e di vendita degli oltre 3 milioni di utenti italiani registrati sul sito, le ha suddivise per regione e ne ha estrapolato dei dati molto interessanti e curiosi.
Se in tutta la nazione tramite internet si acquistano cellulari e abbigliamento e si vendono DVD, accessori per cellulari e per macchine digitali, in Veneto si comprano, più che in ogni altra parte d’Italia, prodotti di erboristeria e, udite udite… si vende vino. Gli utenti della Sardegna invece comprano vini rossi italiani e manuali di elettronica mentre quelli della Lombardia acquistano orologi da polso, fotocopiatrici e vendono pigiami e camicie da notte.
Insomma…paese che vai,…usanza che trovi?
🙂

images-6.jpgimages-81.jpgimages-91.jpg

9.04.06 enovagando lungo il confine nord orientale
Il Carso é una zona vinicola che si estende dalla provincia di Gorizia a quella di Trieste.
Il paesaggio, partendo da Gorizia, cambia completamente man mano che ci si avvicina a Trieste, il terreno si fa più roccioso e le aree collinari sono organizzate in terrazzamenti.
In autunno questa zona diventa uno spettacolo della natura grazie al rosso fuoco che si accende dai cespugli di sommaco e lasciano senza parole chi si avventura da queste parti.
In queste zone all’apparenza così brulle e fatte di rocce e di terra rossa ricca di ferro, si ricrea un microclima favorevole alla viticoltura che regala ai vini qui prodotti una forte personalità.
Incuriositi da questi aspetti così suggestivi, decidiamo di fare un giro per aziende a cercare la Vitovska, un vino che viene prodotto solo da queste parti.
Non sono molti i produttori di queste zone così estreme, ma quelle che nonostante tutto continuano a produrre sono di una qualità veramente alta.
Inutile dire che per fare il vino su queste terre ci vuole una vera passione ed un grande lavoro.
images-13.jpgimages-14.jpg
Edi Kante é un personaggio unico come la sua terra e come i suoi vini.
Poliedrico, amante della pittura e dei cavalli, ricrea i suoi vini come fossero delle opere d’arte in una cantina scavata nella roccia carsica come se fosse una cattedrale della natura.
E’ stato lui il vero precursore della rinascita/recupero di questo vitigno ancora poco conosciuto ma dalle grandi potenzialità.
Kante mantiene una bassa resa per ettaro e l’invecchiamento viene fatto in barrique per un anno. Il risultato ne é un vino bianco di colore giallo paglierino, floreale e dotato di una buona mineralità e persistenza, molto elegante.
Emozionante tutto ciò che ci circonda, in questo posto si possono incontrare tutti gli elementi naturali ::aria:acqua:terra:fuoco::

P:-)M